Sovana

Città etrusca, romana, medioevale, culla degli Aldobrandeschi e patria di Gregorio VII, è avvolta nella ricca vegetazione tipica di questa zona e difesa da una cinta di mura sulle quali domina la Rocca Aldobrandesca.

Nella splendida piazza si ergono notevoli monumenti come il Palazzetto dell'Archivio, il Palazzo Pretorio, il Palazzo Bourbon del Monte, la Loggia del Capitano, la piccola e attraente Chiesa di Santa Maria con il ciborio del IX secolo, quella diroccata di Mamiliano, santo dragoctono che la tradizione sovanese vuole precipitato in una botte di chiodi.

Ai confini del centro abitato si trova l'imponente cattedrale romanica. Poco lontano, la grandiosa necropoli rupestre etrusca con la tomba della Sirena, la Tomba Ildebranda, la Tomba del Sileno, dei Colombari, la Tomba Pola.

Frosone
Capinera
Gheppio
Nibbio
Sparviero