Orbetello

Al centro della laguna. tra i tomboli di Giannella e della Feniglia, due nastri di terra che collegano la costa con l'Argentario, si trova Orbetello, cittadina di origini molto remote, con testimonianze di insediamenti etruschi risalenti al VII secolo AC.

Per secoli, ha rappresentato un valido approdo navale, dove era favorito lo scambio di merci e dove era possibile incentrare strutture di difesa militare, come del resto in tutto il territorio della zona.

Fu controllato nella sua storia da Romani, Bizantini, Longobardi, fino alle potenti famiglie degli Orsini e degli Aldobrandeschi, nell'Alto Medioevo.

Gli Spagnoli dal XVI e fino agli inizi del XVIII secolo ne fecero la capitale dello Stato dei Reali Presidi di Spagna.

Nel periodo della Restaurazione vi fu poi l'annessione al territorio di Toscana.

Frosone
Capinera
Gheppio
Nibbio
Sparviero